Il cuore di chi ti ama è un porto sicuro!

Leggi

In quel tempo, Gesù disse: «Venite a me, voi tutti che siete stanchi e oppressi, e io vi darò ristoro.

Prendete il mio giogo sopra di voi e imparate da me, che sono mite e umile di cuore, e troverete ristoro per la vostra vita. Il mio giogo infatti è dolce e il mio peso leggero».

(Mt 11, 28-30 – Giovedì della XV settimana del Tempo Ordinario – Anno C)

Medita

Che bello sapere che c’è un posto dove poter riposare, all’interno di questo mondo caotico. Sapere che, qualsiasi cosa ci succede o che facciamo, c’è il cuore di Cristo che ci accoglie, cura le nostre ferite e ci fa riposare e prendere le forze, è qualcosa di meraviglioso e rassicurante. È come stare abbracciati alla persona amata: può essere capitata la cosa peggiore della giornata, puoi sentirti in ansia, sbagliato, smorto, tutto cambia. Il cuore si dilata e si rilassa, tutto il rumore si spegne e noi ci sentiamo rinati. Così è con Dio, se ci buttiamo tra le sue braccia con quella certezza di essere amati.

Inoltre, Gesù continua dicendo che, se vogliamo trovare veramente ristoro, dobbiamo rendere il nostro cuore come il suo. Il cuore di Cristo è mite ed umile. Se noi, a poco a poco, togliamo l’avidità, il rancore, l’odio, la presunzione dal nostro cuore e lo conformiamo alla mitezza ed umiltà di quello di Cristo, il nostro ristoro perdurerà nel tempo.

Vivi

Quante volte ci buttiamo tra le braccia di persone sbagliate o che non ci amano, quante volte sfoghiamo nei titoli, nei riconoscimenti ecc, il nostro malcontento per trovare un riscontro col nostro desiderio di pace

ma c’è un “porto sicuro” dove, quello che cerchiamo, si realizza: il cuore di chi ci ama veramente!

Vuoi ricevere nella tua mail il commento al vangelo quotidiano?

Condividi questo articolo nei tuoi social

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: